Dalla costa agli altipiani coloniali

Topolobampo, Mazatlan, Guadalajara, Zacatecas

La mattina del 16. Settembre 1810 il Miguel Hidalgo y Costilla paese studioso e sacerdote chiama a raccolta la sua chiesa nella chiesa del villaggio di Dolores e alla rivolta contro il dominio coloniale spagnolo nel.

Als Grito de Dolores (Grido di Dolores) penetra il messaggio in tutto il paese e risolvere il lungo, sanguinosa guerra di indipendenza contro gli spagnoli da, la prima con l'indipendenza messicano 24.08.1821 sarà finita.

Il grido di Dolores ha bruciato in profondità l'anima nazionale messicana. Nella notte della Festa Nazionale (16. Settembre) egli è sentito come un rituale di oggi in tutto il paese.

Durante il nostro viaggio abbiamo ulteriormente negli altopiani messicani più frequentemente le orme di Miguel Hidalgo ei suoi collaboratori Ignacio de Allende, Juan Aldama ecc. soddisfare.

La mattina del 16. febbraio 2009, KNAPP anche 200 anni dopo, siamo sulla strada per Pichilingue a Baja Ferry.

circa 6 Ora per portarci la California Star sulla terraferma del Messico.

Clima perfetto e liscio come uno specchio, acqua turchese prendere ogni pensiero di un alto mare, ha dovuto riferire dai viaggiatori.

Anche il carico- fatto e lo scarico dei traghetti, contrariamente alle altre relazioni, sorprendentemente organizzato. Dallo sbarco dei traghetti in Topolobampo (Los Mochis) guidiamo la costa della terraferma lungo in direzione sud.

E 'tempo di carnevale e noi non vogliamo perdere la famosa sfilata in Mazatlan, che è il terzo più grande sfilata di carnevale al mondo dopo Rio de Janeiro e New Orleans.

Il principale città portuale situata a pochi chilometri a sud del Tropico del Cancro e nei tropici, proprio di fronte alla punta meridionale della Baja California.

Il nostro "campo base" per il Carnevale sfilata e tour della città è il Trailer Park California. per Malecón (lungomare) ci sono 2-3 Minuto e la sfilata di Carnevale corre dal Malecon direttamente presso il pass parcheggio per roulotte.

Ore prima la mossa vediamo famiglie messicane e turisti con sedie competenti portato o appena acquistati per prenotare il loro posto a diversi chilometri lungo Malecón.

Di grande mucchio distribuire rivenditore per denaro facile, le ambite sedie pieghevoli in legno, Bande cominciano a giocare, Gente che balla davanti al palco e le prime bancarelle vendono cibo o birra fredda.

Siamo nel bel mezzo di una festa gigantesca, si conclude con 4-5 Ore della sfilata di carnevale sarà la sera.

Lampeggiante auto della polizia portano alla spettacolarità e il locale-folla segue in costose auto sportive.

Dietro, i carri colorati addobbate e illuminate da varie città righe, Stati e imprese.

Anche dopo aver spostato il partito continua e la città viene nella notte a malapena a riposare.

Dopo i giorni di carnevale guardiamo le attrazioni della città su, e prima di visitare l'Acuario Mazatlan, uno dei più grandi acquari del Messico.

Pulmonia è chiamato come 400 taxi aperti, di cui ci porta uno per El Faro e dal suo rumore di motore noto tradisce ponte di una convertito VW, il qui Vocho (parlare: Botscho) è.

157 m è El Faro sul livello del mare, il che rende a Gibilterra il secondo faro più alto del mondo. Le magnifiche vedute di Mazatlan e le sue lunghe spiagge sabbiose compensato la difficile salita.

Una polmonite arioso ci porta alla contemplativa Plazuela Machado nel centro storico, camminiamo, si passa allo Zocalo (piazza centrale della città), visitare la chiesa e passeggiata attraverso il Mercado (Mercato coperto), ci ricorda dei souk in Marocco.

L'ultima sera, impariamo nemmeno simpatico Verena, originario della Germania e ha vissuto in tal modo stimata da noi Victoria.

La mattina presto andiamo, perché vogliamo che i circa 500 chilometri e 1.600 metri di altitudine a Guadalajara su un affare giorno di guida. Sul basso traffico Cuota (autostrada) Stiamo facendo buoni progressi con una guida confortevole. gradienti lunghi e temperature esterne di 35 ° C parzialmente, costringendo molti una macchina per rilassarsi rottura con il cofano aperto.

Guadalajara (est. 1542) è la capitale dello stato di Jalisco e la seconda città più grande del Messico. Lt. Wikipedia ha circa 1,6 milioni di. popolazione, l'area metropolitana di quasi 4,1 milioni.

Am 22. aprile 1992 verifica uno a Guadalajara sventura misteriosa, squarciato in tutta la strada, oltre 200 Le persone sono state uccise e 15.000 I residenti sono rimaste senza casa.

Il Trailer Park San Jose del Tajo si trova in una ex fattoria. Qui vogliamo rimanere un paio di giorni, fare alcune cose e visitare il centro storico della città.

Mentre si cammina si arriva a conoscere un vecchio messicani, i colloqui a noi in relativamente buona tedesco. Ha metà degli anni settanta per 1.5 ha lavorato per anni in Germania e da allora la lingua tedesca difficilmente praticata. Tondo 35 Gli anni sono passati! Siamo assolutamente impressionati!

Un amico dei proprietari della famiglia del hacienda arriva e racconta della sua BMW & Mercedes degli anni '70, si accumula di nuovo dritto. Impariamo di più sulla hacienda, famiglia del proprietario e Guadalajara, la sua città natale.

Dalla vicina fermata dell'autobus ci vuole un po 'burbero corsa in autobus 45 Minuti per il centro storico del centro.

Le principali attrazioni sono vicini tra loro e possono essere esplorati a piedi.

Il punto di riferimento della città è l'imponente cattedrale, che è circondata da quattro grandi campi rettangolari e presentato le spire di piastrelle gialle. L'interno, riccamente decorato e potente è anche molto impressionante.

Sul lungo Plaza de la Liberación, uno dei quattro posti, vediamo la statua di Hidalgo, come simboleggiato con catena strappata nelle mani la fine della schiavitù in Messico.

Nella Chiesa di Sant'Agostino abbiamo soggiornato presso una cerimonia di nozze, passeggiando per il pedone Plaza Tapatía, guardare la gente e andare in alcuni dei negozi.

Una deviazione ci porta a più grandi edifici di mercato in Messico, Mercato Libertad dem. Qui ci sono tutti i tipi di prodotti (Elettronica, Abbigliamento, Pelletteria etc.) offerto e la sua sensazione di fame può essere calmata con cucina messicana minestra in una delle tante bancarelle.

Guadalajara risulta essere moderna e movimentata, che potrebbe stare nel mezzo dell'Europa. Dobbiamo avere la sensazione, di essere in Messico.

Sul Periferico (circonvallazione) guidiamo al nord della città e da lì alla strada nazionale #54, che ci porta ai 300 km di distanza e 2500 m slm Zacatecas.

Il percorso è interessante panoramica, ma insostenibile impressionante.

Das Hotel del Bosque, dove abbiamo soggiornato, è ben segnalato e facile da trovare. Ci sono solo in fase di parcheggio, di noi ci siamo fidati, Sud tedesco dialetto viene chiesto, cosa fare allora Heilbronner qui.

E 'il simpatico Uwe dalla zona di Stoccarda, con la sua famiglia vive qui in Messico e la sua compagnia nel nuovo salone delle feste del tetto all'ingresso dell'hotel e la scala interna rappresentante in acciaio inox.

Così vediamo tutti i giorni, hanno molto da raccontare e Uwe felice di rispondere alle nostre mille domande su Messico.

Con Uwe impariamo il proprietario della catena alberghiera Hoteles del Bosque e sua sorella sanno, Chi è interessato nel nostro veicolo e una breve guida ottiene.

Che 1546 Fondata città mineraria d'argento di Zacatecas è una delle più belle città del Messico e un gioiello di architettura coloniale spagnola.

E 'la capitale dello stato omonimo, da 1993 Patrimonio Mondiale ed è fortunatamente itinerari qualcosa turistica conosciuta off.

Da una stretta valle, la città si espande anche lungo le pendici della montagna, che detengono i metalli preziosi in sé.

Dalla stazione a valle della Teleférico Cerro del Grillo (Collina dei grilli), che si trova proprio accanto al Hotel del Bosque, saliamo alcuni gradini in basso e seguire le strade acciottolate ripide in discesa per il centro, la magnifica cattedrale è al centro.

La stragrande opulenza degli ornamenti e figurine adornano la facciata del Messico Churriguerismus costruzione della chiesa in attesa, in arrivo 1862 è stata elevata al rango di una cattedrale.

Rispetto lo splendore della facciata, l'interno è quasi deludente semplice, perché il tesoro della chiesa è stato perso durante la Guerra di riforma.

Nord della cattedrale, la pelata Plaza de Armas collega, il lato est è delimitata dal Palazzo del Governo Palacio de Gobierno.

Il nostro tour di esplorazione ci porta in Calle Hidalgo a nord e sotto i cavi d'acciaio di Teleférico fino al Museo Rafael Coronel, che nel primo dal Franziskanerkloster 16. Jh. è.

sono qui 2.700 Maschere ospitate nella collezione dell'artista Rafael Coronel, del totale 11.000 Le maschere dovrebbero hanno posseduto. Le esposizioni includono ceramiche pre-ispaniche dal Messico e di alcuni strumenti musicali storici.

Il nostro percorso di ritorno ci porta oltre la panetteria al bella fontana. impara rapidamente la bella commessa, che i visi pallidi sconosciuti, venire più spesso ora, Panini e dolci vorrebbero confezionato separatamente.

Dopo un viaggio al Mercado González Ortega, passiamo la chiesa di Santo Domingo, in salita dalla Calle Aquiles Serdán, l'edificio scolastico a destra e poi la ripida, strade acciottolate fino al nostro veicolo.

jack tedesco salva cantiere messicano! La mattina seguente, Uwe dare il nostro jack.

Parte della scala in acciaio inox deve essere sollevata, quindi trovare i due componenti della scala in modo più dettagliato per fissare una saldatura tra loro.

Questo funziona bene e pomeriggio, quando siamo tornati dalla città, tutto è già fatto.

Il Museo Francisco Goitia è ospitato nel Palazzo ex Governatore ed espone opere di artisti da Zacatecas da.

Compresi i fratelli Coronel e, naturalmente, l'omonimo Francisco Goitia.

Attraverso l'adiacente Parque Enrique Estrada, la fontana è controllato da Musica, si raggiunge l'impressionante Acueducto del Cubo, della città fino all'inizio del 20. abbia fornito acqua potabile secolo.

Accanto ad essa è un hotel di lusso a 5 stelle si trova a Quinta Real, la sua integrazione organica nella tribuna del vecchio arena San Pedro può essere descritto come capolavoro architettonico.

Dietro l'ospedale è l'ingresso principale del Mina El Eden, una delle miniere più produttive di Zacatecas, che al suo apice in 17. e 18. Jh. un "attore globale" è stato il mercato mondiale.

di circa 1586 a 1960 enormi quantità di metalli preziosi oro e argento sono state minate qui, in aggiunta anche zinco, Rame, Ferro e piombo.

Con il trenino della miniera ci imbattiamo lungo in pochi minuti attraverso i bassi gallerie L'Esperanza (la speranza) ca. 600 m nella montagna.

Continuiamo il nostro giallo, pit lampless caschi pit e visita per abbinare il museo della montagna, che presenta una collezione unica di rocce e minerali da molte parti del mondo.

Subito dopo il Museo attraversiamo le famose miniere locale notturno El Malacate, rocce in montagna da Giovedi a Domenica.

Quando un altro guida guardiamo laghi sotterranei, vediamo gli strumenti dei minatori, ascoltare vecchie leggende e saranno avvertiti dei una volta cattive condizioni di lavoro dei minatori più indigeni.

La mancanza di record non è nota, quante persone sono morte qui. Una vita umana valeva niente, perché in attesa fuori mille altri di lavorare.

Un ascensore ci porta al tunnel El Grillo, che lasciamo la miniera all'uscita successiva presso l'Hotel Del Bosque.

Le notevoli offerte Museo Zacatecana con l'arte della tribù di nativi americani Huicholes, la vita molto reclusa come contadini di montagna nella Sierra Madre Occidentale negli altopiani messicani.

Garnbilder colorato, abiti tradizionali, intarsiati con perle Votivschalen e fotografie permettono ai visitatori uno sguardo nella vita dei Huichol.

Con il Teleférico, il 30 Anni funivia svizzera, fluttuiamo insieme con il contatore Uwe sopra i tetti di Zacatecas la stazione superiore del Cerro de la Bufa.

Sul lungo tratto 650 m sorgere vista sensazionale di Zacatecas, i luoghi e la zona circostante.

Dalla stazione ferroviaria andiamo un po 'in salita per la bella cappella Capilla de la Virgen de Patrocinio, da dove abbiamo anche una magnifica vista di Zacatecas.

nel mese di giugno 1914 trovato a Cerro de la Bufa una battaglia importante della rivoluzione messicana tenuto, quando il rivoluzionario Francisco "Pancho" Villa ha vinto sulle truppe governative.

Museum im di Toma de Zacatecas (accanto alla cappella) Le foto sono, documenti, ritagli di giornale e oggetti militari (cannoni, Guns etc.) rilasciato da quel momento.

Sulla passeggiata fortificato, siamo relativamente veloce dalla montagna in città, andare a nostro panettiere testa sopra e ci rafforzerà con chicche portati.

Più tardi si ricomincia sulla strada in città, Zacatecas a vivere anche di notte.

Uwe ed i suoi due dipendenti ci danno il giorno dopo un'introduzione ai eroi popolari musicali del Messico.

La carta con l'elenco dei nomi lui ci custodire come un tesoro e trattare con esso una volta acquistare i CD.

In serata l'Accademia di Musica dell'Università di Zacatecas vi invita ad un evento gratuito al Teatro Calderón, ciò che non vogliamo perdere noi. si presenta musica e danza. In particolare: Flamenco. Un'idea divertente e interessante.

Vogliamo continuare il giorno successivo su Aguascalientes a Guanajuato.

Dal momento che Uwe va dal cantiere per Aguascalientes, abbiamo appena appendere fuori di noi, così abbiamo trovato facilmente intorno al chiuso ai camion Città.

Così si arriva a conoscere la sua famiglia, che lo ha accompagnato a Aguascalientes.

Essa si presenta come si deve, e che ha permesso per veicoli bypassare strada è completamente bloccato a causa di una manifestazione ciclistica.

La polizia dirigere il traffico e reindirizzare porta direttamente in città.

Durante la guida avanti Uwe passa i vigili urbani, si ottiene attraverso la finestra aperta un (felce)il permesso orale del boss dell'intersezione, che c'è consentito di guidare attraverso il centro della Città Proibita a divieto camion dispetto. E così si va in Messico.

grazie Uwe! Viva Mexico!

Immagini

“poveri del Messico: Così lontano da Dio
e così vicino agli Stati Uniti.”
(Porfirio Diaz, 1830-1915)