Giro gola con il nuovo motorhome

Partnachklamm, Breitachklamm, Leutaschklamm

Dopo i ritardi maggiori e minori nostro veicolo a metà dicembre è stato finalmente completato, che potremmo fare un primo giro di prova.

Oltre alla richiesta di recupero, abbiamo avuto l'obiettivo, "Vivere" per conoscere la macchina e l'attrezzatura tecnica e per controllarne il corretto funzionamento.

Abbiamo quindi deciso, di intraprendere "in piedi invernali delle Alpi è un" Giro gola. Nelle temperature di congelamento prevalenti siamo stati in grado di testare anche la stessa gasolio riscaldamento e acqua calda caldaia ampiamente.

Un elenco di richieste di modifica è stato creato e mantenuto. Così veloce sono stati i punti sono identificati e raccolti, che dovrebbe essere cambiata sul veicolo. Parte cose banali (z.B. mancanza di appendiabiti), ma anche malfunzionamenti abbastanza rilevanti (z.B. 2te alternatore non sta caricando) sono stati scoperti.

La pianificazione di massima il nostro itinerario ci ha portato a Partnachklamm (Garmisch-Partenkirchen), Leutaschklamm (Mittenwald) e Breitachklamm (Oberstdorf). Le giornate in mezzo è stato speso trekking, cose e gite di un giorno spontanea.

A Mittenwald è stato abbastanza piacevole, in quanto vi sono ancora adeguato spazio di parcheggio, ma solo un parcheggio di ghiaia proprio accanto alla stazione dei treni (appena treni) sono. Questa parcheggio gratuito era allora, nonostante Karwendelblick anche relativamente vuoto e non è affollata, come le piazzole intorno. Grazie alla posizione centrale del parcheggio non sono i supermercati e altri negozi lontano, e si può lasciare il vostro veicolo. Direttamente presso la stazione ferroviaria ci sono anche bagni pubblici e contenitori.

Sentieri sono disponibili in tutto Mittenwald più che sufficiente, e in pochi giorni con ca. 15 Neve cm, E 'stato davvero molto rilassante.

Durante il nostro tempo a Mittenwald anche la lezione era “PANAMOBIL – dall'Alaska alla Terra PAESE” invece di, l'abbiamo non ci manca.

Immagini

“Per l'altezza delle montagne è la fatica del loro ascesa
affatto una scala.”
(Friedrich Nietzsche, 1844-1900)